Donnalaura

Donnalauramasseria-frattasi

comprasubito-14

Falanghina del sannio taburno

La donnalaura è l’emblema del luogo di origine della falanghina, Montesarchio, con due biotipi, uno conosciuto ora in tutta la Campania e un altro più raro, esuberante, e con grande acidità. Laura è la nonna del proprietario della casa vinicola, Pasquale Clemente.

Vinificazione

Macerazione pellicolare prefermentativa a freddo. Pressatura soffice e fermentazione a temperatura controllata. Fermentazione malolattica parziale. Affinamento 6 mesi in barriques e successivo riposo in bottiglia.

Descrizione organolettica

Colore giallo con riflessi mielati. Profumi lunghissimi di fiori di pero, secondo la citazione di Lua Maroni, che lo ha premiato come miglior vino bianco d’Italia nella guida Annuario dei migliori vini d’Italia.

Note
L’etichetta rappresenta il pavimento maiolicato disegnato dal ceramista settecentesco Giustiniani nella masseria di famiglia. Donnalaura è dedicato a Laura Abate, nonna dell’attuale proprietario.

Zona di produzione Masseria Frattasi, Montesarchio, Taburno
Terreno Argilla, depositi calcarei e vulcanici
Vitigno 100% falanghina, piante dai 45 ai 120 anni prefillossera
Altimetria 480 metri slm
Sistema di allevamento Impianto a raggiera, sparse
Vendemmia Manuale. Terza decade di novembre
Gradazione alcolica 14%
Temperatura di servizio consigliata 12°
Produzione annuale 6000 bottiglie
Annunci